Ozono in Toelettatura, come funziona e perché utilizzarlo

0

Recenti studi hanno dimostrato come l’impiego sinergico di trattamenti all’ozono e cure tradizionali favoriscono guarigioni più rapide rispetto a quelle avute con il solo trattamento curativo. Sono molti i cani sensibili alle malattie della pelle, su questi animali infatti il proliferare di germi e batteri ha conseguenze dannose per il derma e per il mantello del cane.
A cani con problemi dermatologici come piodermiti, malassezia, irritazioni cutanee, seborree, pruriti, arrossamenti, forfora ecc. un valido contributo a bagni con prodotti specifici è il trattamento con ozono che stimola la rigenerazione dei tessuti favorendo la cicatrizzazione.
L’ozono inoltre potenzia i sistemi di protezione cellulare, agisce come potente antibatterico e possiede attività antiinfiammatoria. Possiamo quindi affermare con certezza che l’ozonoterapia è di estrema importanza nella gestione di molte malattie della pelle ed è indicata per ridurre la sovra crescita batterica cutanea del cane.
Oltre alle caratteristiche disinfettanti e cicatrizzanti, l’idroterapia all’ozono stimola e ossigena la circolazione sanguigna e linfatica, tonifica la muscolatura, riduce la tensione nervosa ed ha un effetto rilassante.

Che cosa è l’ozono

L’ozono è un gas che, in natura, si forma nell’atmosfera grazie a scariche elettriche che modificano la stabile struttura molecolare dell’ossigeno (O2), trasformandolo in O3. Una molecola di ozono è quindi formata da tre atomi di ossigeno ed è instabile: uno dei tre atomi tende infatti a separarsi per unirsi ad altre strutture molecolari, facendo ritornare la molecola di ossigeno (O2) alla sua forma stabile. Ma è proprio da questa instabilità che derivano le sue proprietà benefiche.

L’ozono così creato forma un sottile strato nell’atmosfera che assorbe e blocca parte dello spettro UV; L’ozono è prodotto costantemente nell’alta atmosfera e, dal momento che è più pesante dell’aria, tende ad accumularsi sulla superficie terrestre. Nella sua discesa si combina con gli inquinanti dell’aria, effettuando una vera a propria pulizia e igienizzazione dell’aria. Tramite l’ozono la natura mette in moto un sistema che potremmo definire autopulente. Quando l’ozono si mescola con l’acqua piovana, forma il perossido di idrogeno, un composto che favorisce la crescita delle piante.

L’ozono in toelettatura

I Trattamenti all’Ozono sono naturali, sicuri ed efficaci come antibatterico, antinfiammatorio, antimicotico, antiparassitario, decontratturante e veicolo di ossigeno.

L’Ozono è anche molto utile per pulire a fondo ma anche delicatamente i manti particolarmente sporchi ridando lucentezza e rendendo il pelo particolarmente morbido ed aiutando così a scogliere i nodi. E’ molto efficace per contrastare i cattivi odori essendo un potente antibatterico

L’Ossigeno Ozono è molto utile anche per aumentare l’azione delle cure vetrinarie in caso di Malassezia, Micosi, Pruriti e Arrossamenti, Seborree, Piodermiti e molte altre patologia che interessano la pelle dei nostri amici a 4 zampe.

 Tipi di trattamenti all’ozono

Esistono diversi macchinari per effettuare trattamenti all’ozono, quelli maggiormente utilizzati in Toelettatura sono principalmente di 2 tipi:

  1. Idromassaggio con aria miscelata ad ozono;
  2. Produttori di acqua ozonizzata.

Idromassaggio con aria miscelata ad Ozono

L’idromassaggio con aria miscelata ad ozono consiste nell’utilizzo di una pompa che spinge l’aria miscelata ad ozono nella vasca tramite un tappetino forato dotato di bocchette.

Il tappetino sarà posizionato all’interno di una vasca riempita d’acqua dove al suo interno verrà messo il cane per il trattamento che generalmente durerà dai 20 ai 30 minuti

Produttori di acqua ozonizzata

I produttori di acqua ozonizzata sono dei macchinari che tramite un processo interno, miscelano acqua ed ozono facendo uscire direttamente acqua ozonizzata quindi sono i più efficaci e semplici da utilizzare in quanto basterà collegarli semplicemente all’impianto idrico. Baserà quindi collegare il flessibile di ingresso dell’acqua nell’imbocco acqua dell’ozonizzatore e montare subito dopo quello che dal depuratore arriverà direttamente nel rubinetto della vasca.

In questo modo, ogni volta che si aprirà l’acqua, questa uscirà direttamente ozonizzata con percentuali di ozono costanti.

I Produttori di acqua ozonizzata sono i migliori in quanto riescono a miscelare l’ozono all’acqua molto meglio riducendo al minimo la dispersione dell’Ozono.

Inoltre l’animale verrà lavato direttamente con l’acqua ozonizzata e non servirà riempire una vasca per effettuare il trattamento di idromassaggio con un notevole risparmi di acqua e tempo.

Limiti esposizione all’Ozono

L’ozono è un gas tossico, se inalato in sufficiente quantità può causare stato di malessere a seguito di inalazione.
Gli esseri umani possono sopportare un’esposizione limitata di ozono, possono manifestarsi sintomi quali secchezza di bocca e gola, tosse, emicrania e restrizione della cassa toracica e in prossimità dei limiti mortali, problemi più gravi seguono ad una concentrazione più elevata.

  • 0,06 ppm per 8 ore al giorno, 5 giorni a settimana (ppm = Parto per Milione) – 0,2 mg/m3
  • 0,30 ppm per al massimo 15 minuti – 0,6 mg/m3

Questi limiti sono la concentrazione accettabile massima (MAC), tali concentrazioni sono molto superiori alla soglia di odore a cui l’ozono può essere rilevato tramite olfatto.

La formula usata per calcolare la concentrazione di ozono è la seguente:

Produzione di ozono x ossigeno presente nell’ambiente / m3 = ozono in aria nell’unità di tempo

Calcolando che l’ossigeno nell’aria è pari a circa il 20%, utilizzando un generatore di ozono di 100mg in una stanza da 60m3 (5x4x3), in meno di un ora avremo superato il limite massimo consentito.

100mg x 20% / 60 m3 = 0,33 mg/m3

Questo valore è comunque puramente indicativo in quanto quello reale dipende anche dalla temperatura e da molti altri fattori.

Tutti i generatori di ozono dovrebbero essere equipaggiati con monitor di ozono e un sistema di sicurezza che blocca il generatore a 0.3 ppm. È inoltre preferibile installare un allarme a 0.1 ppm.

Ma se superiamo i limiti

mg/m3 sintomi e reazioni sull’uomo
0,02 – 0,04 soglia olfattiva
0,2 odore intenso, irritazione di naso e gola
0,4 -1 fastidio alla vista dopo qualche ora di esposizione
1 forte disturbo tracheale
2 – 4 mal di testa, dolori al petto, senso di sete e forte irritazione tracheale. Una lunga esposizione porta all’intossicazione
10 – 20 senso di soffocamento. Edema polmonare
30 – 40 piccoli animali muoiono dopo due ore.
=>100 coma per l’uomo dopo un’ora di respirazione

Utilizzo dell’ozono per igienizzare ambienti ed oggetti

L’Ozono, viste tutte le sue qualità è molto indicato anche per igienizzare l’ambiente, le cucce e gli oggetti con cui veniamo a contatto noi ed i nostri animali.

Differenza tra Trattamenti all’Ozono e Ozonoterapia

L’Ozonoterapia utilizza una miscela di ossigeno ed ozono per scopi terapeutici che consiste essenzialmente nell’aumentare la quantità disponibile di ossigeno o dei suoi radicali, attraverso l’introduzione di ozono nel corpo utilizzando diversi metodi per veicolare la molecola di ozono all’interno dell’organismo. Tutti questi metodi sono di competenza solo dei Veterinari.

I Trattamenti all’Ozono consistono invece nel miscelare ozono all’acqua o all’aria e quindi posso essere effettuati dai Toelettatori in quanto l’ozono viene diffuso superficialmente e non internamente.

Acqua Ozonizzata Generatore di Ozono

Share.

Comments are closed.

Scroll Up